Logo del Poeta

Prima pagina
Curriculum
Le sue opere
Una poesia per voi
I vostri pensieri
Le foto del Poeta
Le frasi celebri
Il matrimonio!
Libro degli Ospiti
Le esperienze
Lettere agli amici
I consigli del Poeta
La sorella di Andrea
I link
Ringraziamenti

Linux
Toyota
Africa
Privato

La storia dei siti
di Andrea Barsotti

Primo sito
Secondo sito


Validatore W3C

Validatore CSS

LINUX ON SONY VAIO VGN-T2XP [ITA]
Gianfranco Bertozzi - 28-Feb-2006

MyVaio

Ho acquistato il mio portatile Sony Vaio VGN T2XP nel gennaio 2006, con sconto per probabile fine serie: si tratta di un portatile molto leggero, completo di tutto, con un monitor luminoso e ben visibile, autonomia impressionante. Ha integrati scheda di rete (eth1), wireless (eth2), bluetooth e altri accessori. E' adatto ad installare linux perche' funziona quasi tutto senza problemi.


=== PARTIZIONAMENTO DEL DISCO (60Gb)


== DA WINDOWS

Usando il cd di ripristino del portatile (che deve essere creato dall'utente perche' la Sony, poverina, non puo' permettersi di fornire i suoi portatili da 2000 euro di un DVD gia' fatto) ho ridotto al minimo (15Gb, meno non si puo') la partizione per Winxx e ho eliminato la partizione di ripristino (7Gb che non avrei mai sfruttato).

== DA CD LIVE KNOPPIX 4

CONSIGLIO: al boot da CD conviene passare le opzioni 'knoppix lang=it 2' per lavorare da console (2) e avere i messaggi in lingua italiana.

Usando fdisk (o cfdisk se preferite) ho partizionato il disco /dev/hda nel seguente modo:

Dispositivo Boot Start End Blocks Id System Note
/dev/hda1 * 1 1824 14651248+ 7 HPFS/NTFS Win XP
/dev/hda2 1825 7296 43953840 5 Esteso
/dev/hda5 1825 4863 24410736 b Win95 FAT32 Docs
/dev/hda6 4864 4985 979933+ 82 Linux Swap
/dev/hda7 4986 6930 15623181 83 Linux root
/dev/hda8 6931 7296 2939863+ 83 Linux home

Fatto questo ho avviato 'knoppix-installer' e configurato l'installazione scegliendo la modalita' "Debian" (consigliata) e il device /dev/hda7 (l'unico visibile perche' negli altri non c'e' spazio sufficiente).

NOTA: a questo punto sono uscito dall'installazione salvando la configurazione cosi' realizzata. Poi ho editato il file '.knofig' modificando alcune opzioni secondo il mio gradimento. In particolare:

HD_FSTYPE='ext3'
HD_MAP='/dev/hda5:/home'

chiaramente dovrete personalizzare HD_MAP secondo le vostre partizioni e mount-point.

Salvato il file, ho fatto ripartire 'knoppix-installer' avviando direttamente l'installazione ed atteso (tanto!) che il sistema fosse trasferito sul computer.

Ho deciso di installare una Knoppix 4 per i seguenti motivi:

1) La distribuzione live funzionava meglio delle altre che avevo (cioe' la 3.7 e 3.9 nelle quali c'erano diversi malfunzionamenti di monitor, tastiera o audio che avrebbero richiesto ulteriore lavoro);
2) Rimane comunque una debian-like.


=== AGGIUSTAMENTI IMMEDIATI


Il sistema funziona bene salvo poche cose:

1) ho avuto problemi con le manpages perche' la variabile d'ambiente MANPATH e' settata male. Ho inserito in /etc/profile il comando 'export MANPATH=' e i problemi si sono risolti;

2) La quantita' di software installato e' veramente eccessiva (internazionalizzazioni per tutte le lingue, tutto GNOME, tutto KDE, un sacco di altre cose). Per liberare velocemente spazio e togliere il materiale inutile ho fatto cosi':

apt-get remove `dpkg -l | grep PkgName | cut -d " " -f "3" |tr "\n" " "` --purge

dove PkgName e' quel che si vuole togliere (ad esempio inserendo "gnome" si disinstalla tutto quel che riguada gnome, "i18n" tutte le internazionalizzazioni eccetera). RACCOMANDO LA MASSIMA ATTENZIONE: si rischia di eliminare pacchetti importanti, quindi e' necessario CONTROLLARE TUTTO MOLTO SCRUPOLOSAMENTE. Per evitare problemi io ho eseguito il compito in due passi:

dpkg -l |grep PkgName | cut -d " " -f "3" |tr "\n" " " > MyFile

e poi ho editato MyFile aggiungendo in testa "apt-get remove" e in coda "--purge". Dopo aver controllato tutti i pacchetti, basta dare i permessi di esecuzione al file e farlo partire;

3) Il numero di colonne e' settato male e 'dpkg -l' va spesso a capo creando problemi di lettura. In /etc/profile ho aggiunto 'export COLUMNS=128';

4) I programmi di configurazione della rete spesso riscrivono il file /etc/resolv.conf. Se vi serve che rimanga sano, consiglio comunque di salvare la copia ad esempio come resolv.conf.old in modo da avere i DNS sempre a portata di mano;


=== AUDIO


Funziona con Kernel superiori al 2.6.11. L'audio all'avvio non va: malgrado quanto trovato in rete, dove si trovano soluzioni piu' complesse (seppure di poco), ho dovuto solo riavviare alsaconf e far fare tutto a lui selezionando l'unica scheda disponibile che e' quella corretta (intel i810). Dopo di questo, usando alsamixer basta deselezionare l'amplificazione esterna (e' la penultima selezione e va disabilitata premendo 'm', poi ESC per salvare e uscire) e magari regolare l'audio. Contrariamente a quanto trovato in rete, l'audio NON E' insufficiente e si sente piuttosto bene considerato il tipo di computer che abbiamo davanti.

Poiche' la regolazione del mixer va effettuata ad ogni riavvio, consiglio di creare uno script da inserire in /etc/rc?.d/ (con ? ovviamente il vostro runlevel) che faccia tutto da solo oppure accodarlo a qualche script tipo '/etc/rcS.d/bootmisc.sh'. Personalmente ho creato uno script:

/usr/local/bin/my_init

#
# [GB, 11-feb-06] My init-scripts
#
# Link in /etc/init.d or /etc/rc[x].S
#
# Mute external amplifier

echo '[GB] Muting External Amplifier, setting output levels'
amixer -q set 'External Amplifier' mute
amixer -q set Master 61%
amixer -q set CD 61%
amixer -q set PCM 61%

che si occupa di far tutto. Poi ho inserito il link in /etc/rc2.d col seguente comando:

ln -s /etc/rc2.d /usr/local/bin/my-init my-init

e tutto e' fatto. L'audio funziona.


=== VIDEO


Di default la Knoppix 4 inserisce il driver 'vesa' che non permette l'accelerazione grafica. Per risolvere il problema e' sufficiente agire in questo modo:

1) Editare il file /etc/X11/XF86config-4 e cercare la 'Section "Device"';

2) Modificare "fbdev" in "i810";

riavviare la grafica. A questo punto a me e' andato tutto. Nella mia configurazione, pero', se uso 'kaffeine' per vedere i DVD li vedo ancora a scatti. Se uso 'xine' o 'totem' invece non ho alcun problema. Probabilmente e' un cattivo settaggio del primo programma.


=== MOUSE


La configurazione di default per me va bene anche se non si puo' usare il touchpad per il doppio click e il trascinamento. I driver synpatics funzionano e permettono molte piu' regolazioni, chi vuole puo' usarli tranquillamente seguendo uno dei tanti howto che si trovano in rete.


=== LUMINOSITA' SCHERMO


Per regolare la luminosita' si possono usare i moduli sony_acpi ( http://popies.net/sonypi/ e http://popies.net/sonypi/sony_acpi.tar ), purtroppo i moduli sonypi con i suoi comandi (spicctrl, fsfn e compagnia) non funzionano. Una volta installato sony_acpi, in /proc/acpi/sony/brightness si puo' inserire un numero da 1 a 8 per regolare la luminosita'. Un comando come

echo 1 > /proc/acpi/sony/brightness

porta al minimo la luminosita' del monitor. Io ho creato uno scriptino:

/usr/local/bin/bright

#[GB, 03-mar-06]
#
#Bright ('modprobe sony_acpi' first!)
#
#Tune brightness


DIR=/proc/acpi/sony/

#Check
if [ ! -f /$DIR/brightness ]
then
echo "No /proc/acpi/sony/brightness"
echo "Is sony_acpi module loaded?"
exit 1
fi


NowBright=`cat $DIR/brightness`


Action=$1
Step=1


case "$Action" in
"+")

#Light!
NowBright=$(($NowBright $Action $Step))

#Sets new level
echo $NowBright > $DIR/brightness
;;

"-")
#Dark!
NowBright=$(($NowBright $Action $Step))

#New level
echo $NowBright > $DIR/brightness
;;

"")
#What's level, please?
echo 'Now Brightness is '$NowBright
;;

"help" | "?" | "--help" | "-help" | "-?")
echo 'bright command'
echo 'command can be - + or level'
echo 'without arguments shows actual level'
;;

*)
#I want _this_ level!
NowBright=$Action


#Sets new level
echo $NowBright > $DIR/brightness
;;
esac


col quale si puo' regolare il livello di luminosita' dello schermo.


=== UTILIZZO DEI TASTI SPECIALI


Work in progress... :-)

Alcune informazioni tanto per iniziare: diversi tasti speciali non hanno problemi, sono tranquillamente riconosciuti da showkey o xev. Trovato il codice, si modifica opportunamente .xmodmap.
Per i tasti luminosita', occorre caricare il modulo sonypi altrimenti i tasti non vengono riconosciuti. Per la gestione della luminosita' invece occorre sony_acpi.


=== TASTI DVD


Anche per questi e' sufficiente crearsi gli scriptini appositi e usando showkey (o xev) intercettare i codici tastiera da utilizzare. Lascio ad altri la realizzazione di questo compito, al momento non ho tempo per farlo.


=== BLUETOOTH


Funziona senza problemi, basta installare e far partire le bluez-utils. E' conveniente anche installare (c'e' gia') kbluetoothd che ci permettera' di gestire il BT via konqueror: basta inserire nell'indirizzo 'bluetooth:/' e si vedranno tutti i dispositivi raggiungibili. Con kbtobexclient si potranno scambiare i file. Personalmente utilizzo un cellulare GPRS per connettermi in rete ma l'ho configurato a mano (ci sono infiniti howto in rete, non sto a specificare. Eventualmente chiedetemelo), credo che con qualche utility (kppp? Boh?) si riesca tranquillamente a configurare tutto. Io non le ho mai usate.


=== WIRELESS


Funziona: la knoppix installa automaticamente i moduli necessari (ipw2200 e ieee80211 con 80211_crypt e firmware_class) e con le wireless-tools si puo' configurare senza problemi. Il comando iwconfig e' quello che serve, seguito ovviamente dagli opportuni settaggi di ifconfig.
Per attivare la mia scheda wireless (eth2) ad esempio mi e' sufficiente:
iwconfig eth2 mode Managed essid "Miarete"
ifconfig eth2 192.168.2.1 up
cosi' ho attivato il wifi per la rete wifi 192.168.2.0 che ha Essid Miarete. Il nodo del mio vaio e' ovviamente 192.168.2.1.
Nota: la scheda wifi non supporta il modo "Master" quindi non si puo' creare con il Vaio un Access Point. Per permettere il modo "Monitor" e' meglio scaricare i sorgenti piu' recenti dei moduli ipw2200 e ieee80211 e compilare e installare tutto a mano: i driver e il firmware si trovano QUI. Io ho usato i driver ipw2200-1.2.2 e ieee80211-1.2.18 col firmware ipw2200-fw-3.0 (che ho piazzato su /lib/firmware). Basta seguire le istruzioni, non e' difficile.


=== RETE


Nessun problema: con 'pump' o un qualsiasi dhcp si riesce a configurare tranquillamente, anche wifi. Una utility simpatica e' netcardconfig, ma a manina si fa molto prima. Ricordarsi che la rete "a cavo" sta su eth1.


=== RISPARMIO ENERGETICO


Secondo quel che ho trovato in rete si puo' usare powernowd: si installano i moduli speedstep_centrino e cpufreq_userspace (modprobe nomemodulo), poi si installa 'powernowd' (apt-get install powernowd). Dice che funziona, io non l'ho ancora provato.


=== ACPI (???)


In rete ci sono diversi howto, tutti inefficaci per il mio Vaio. Seguendone uno dei tanti, si da' il comando:

echo SuspendMode > /proc/acpi/sleep

con SuspendMode = 3 (per il suspend to RAM) o 4 (per il suspend to DISK).

ATTENZIONE: dopo un paio di tentativi a vuoto (freeze con monitor buio e necessita' di spengere il computer), ho avuto dei danni sui file di boot; ho preferito reinstallare e fare senza ACPI.

NOTA: c'e' un altro howto (http://www.seismo.ethz.ch/linux/homepage.html ) un attimino piu' complesso (ma credo che vi siano errori di battitura nella configurazione di GRUB). Secondo questo howto, dopo la configurazione consigliata il comando sarebbe:

echo mem > /sys/power/state

che credo non ci sia nei nuovi kernel, sostituito appunto da /proc/acpi. Per velocizzare il wakeup, piuttosto lento, lo stesso autore propone di inserire:

Option "WBERestore" "true"

in /etc/XF86config-4 nella sezione "Device" sotto il driver (che ricordo e' il "i810").

ESPERIENZA PERSONALE: il metodo (1) e' OK per il suspend ma non riavvia nulla. Il monitor rimane spento e tocca riavviare. Il metodo (2) fa uguale, solo che al riavvio la retroilluminazione del monitor si accende. Probabilmente e' sufficiente lavorare un po' per risolvere il problema, io preferisco evitare e non usarlo. Nel caso, fatemi sapere.


=== CONCLUSIONI

Nessuna, direi... se c'e' qualcosa di particolare, potete scrivermi tranquillamente una email. L'indirizzo e' gbertozzi (at) poetamuratore (dot) it.


Un saluto da Gianfranco Bertozzi :-)